Tutti si definiscono family hotel… ma a fare la differenza sono pochi!

L'isola che non c'è - Hotel Gardenia

“ C’era una volta, e c’è ancora ” in quel di Jesolo, un Hotel che accoglie ogni anno tante famiglie italiane e straniere, il suo nome è Hotel Gardenia. Simone, il prode condottiero dell’albergo, durante un sogno vide l’hotel trasformarsi in un fiore animato che, al solo sguardo, rendeva felici tutti i bambini che incontrava. Al risveglio Simone capì che non stava impazzendo, ma semplicemente era arrivato il momento di fare la differenza e distinguersi dagli altri.

La prima domanda fu: “come posso fare?”. Simone prese coraggio e iniziò ad analizzare gli aspetti che potevano essere migliorati per dare un tocco di unicità al suo albergo…

Come trasformare un hotel in un punto di riferimento family

Il primo passo fu quello di lavorare proprio sul prodotto. In primis rinnovò il suo regno, rendendolo ancora più accogliente e favoloso: dalle nuovissime camere vista mare alla sala ristorante panoramica, fino a creare un magico mondo dove i bambini fossero i protagonisti… liberi di esprimersi ma allo stesso tempo al sicuro.

L'isola che non c'è - Hotel Gardenia

Ed ecco che prese vita “L’Isola che non c’è”, un luogo incantato dove il divertimento è assicurato. Un rifugio sempre accessibile con tanti giochi, come la vasca con le palline per i più piccoli, e i videogiochi interattivi per i più grandi.

Ma non solo. Perché ad intrattenerli c’erano Peter Pan, Wendy e uno staff di animatori esperti, pronti a coinvolgere i piccoli ospiti in tante attività estrose e divertenti. Dalla spiaggia ai laboratori creativi fino al pranzo, che venne trasformato in un momento giocoso, da condividere con gli amichetti e le simpatiche tate. Nel magico mondo del Gardenia, anche mangiare divenne un momento di condivisione: pasti da leccarsi i baffi, merende sane e gustose, party a tema.

Simone iniziava ad essere sicuro che quella fosse la strada giusta da percorrere, ma continuava a pensare a quello strano sogno. A quel fiore “umano”, affascinante e tenero allo stesso tempo. Come poteva diventare reale? Nacque così Denia, una dolce fiorellina dalle sembianze umane, pronta a dare il benvenuto a tutti i suoi amici petalosi! Denia divenne parte integrante del regno, l’amica fidata di tutti i piccoli ospiti, oltre che la mascotte dell’ “Isola che non c’è”.

La piccola birbante si diverte a saltellare qua e là, ecco perché capita spesso di incontrarla su qualche muro o cartellone, quando meno te lo aspetti. Denia ama anche viaggiare ed è così dolce da affezionarsi tanto ad ogni bimbo che incontra, tanto da diventare sua amica per sempre. Per questo motivo, si trasforma ogni volta in un piccolo peluche, che i piccoli ospiti possono portare nella proprie camerette oppure ovunque vogliano.

Denia - mascotte Hotel Gardenia

Il successo di un family hotel ai tempi del Covid

Un mago cattivo lanciò un incantesimo sul regno di Simone, arrivò così una brutta pandemia a minacciare il luogo di pace e tranquillità che con tanto amore si stava formando. Tutti gli sforzi fatti in precedenza sarebbero stati ripagati?

Grazie al giusto mix di marketing e comunicazione, Simone si ritrovò ad aprire le porte del suo regno il 29 maggio con già il 70% di occupazione: erano tanti i bambini curiosi di approdare all’Isola che non c’è, entusiasti di incontrare Denia, la nuova inseparabile amica.

La pubblicazione del nuovo sito ha avuto un effetto molto positivo e ha aiutato sicuramente a combattere l’incantesimo del mago cattivo. Infatti il traffico è iniziato a crescere in modo esponenziale (+105,06% di utenti e +87,84% di sessioni), sempre più grandi e piccini hanno iniziato a conoscere L’Hotel Gardenia, innamorandosene perdutamente!

CConversioni campagne ppc Hotel Gardenia
Andamento conversioni dal 12 marzo al 22 settembre 2020

Ora sì che Simone poteva dirsi soddisfatto… ma senza abbassare la guardia. Il coraggio lo portò a non fermarsi più e a proporre sempre qualcosa di diverso per diventare il miglior family hotel di Jesolo.

Solitamente, tutte le favole terminano con il lieto fine: “e vissero felici e contenti”. Questa storia, però, per la gioia di grandi e piccini, non finisce qui: in realtà è solo l’inizio del romanzo. Ci saranno tante altre avventure da raccontare su Denia e l’Isola che non c’è. Chissà, magari anche su un’insolita camera a tema per continuare a sognare ad occhi aperti.

Simone ha trovato dei prodi alleati nei consulenti di Area38, la prima agenzia di marketing per family hotels, che combatteranno con lui a spada tratta nella realizzazione dei suoi sogni.

To be continued…

Jenny Capelli

Consulente web marketing e family expert

Scritto da
Altro di Area38

Le 10 regole d’oro per creare offerte family che convertono

La sezione “offerte/pacchetti” di un sito family è solitamente tra le pagine...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *