Quali contenuti per vendere vacanze in fase 2?

Contenuti Hotel Fase 2

Anche io provo già ad immaginarmi in vacanza nei prossimi mesi. Con la mia famiglia. Mare o montagna? Non vedo l’ora ma ammetto che riesco con difficoltà a visualizzare mentalmente i nuovi contesti ed i nuovi scenari.
Tra le poche risorse disponibili in rete (ad oggi non esistono linee guida ufficiali per il settore) ho trovato molto interessante questo video del Best Western Hotel Soave che racconta una nuova accoglienza dell’ospite, con segnaletica e dispositivi già operativi [Guarda il video]. Ho anche provato a fare un giro tra i siti ufficiali dei migliori hotel e family hotel italiani, alla ricerca di idee per la mia prossima vacanza e spunti per il mio ruolo di consulente. Niente. Sembra ancora tutto fermo alla situazione pre-emergenza. Eppure il traffico di famiglie come la mia cresce di giorno in giorno. Non stiamo già perdendo delle importanti opportunità di contatto?

Perchè è importante che aggiorni oggi i tuoi contenuti?

Sei ancora chiuso, non sai ancora quando potrai aprire e in che modalità potrai farlo. Perchè dovresti preoccuparti di aggiornare oggi i tuoi contenuti? “Ma non so ancora nulla…”.
La risposta è semplice, perchè oggi i tuoi potenziali ospiti ti stanno guardando e cercando. Dall’inizio del lockdown non c’è stato cliente o portale che non abbia continuato a ‘lavorare’. Decine e centinaia di famiglie in visita ad esplorare i contenuti e richieste di quotazione e contatto che sono sempre arrivate, anche se numericamente molto ridotte. Ma nonostante tutto arrivano.  Dal portale Italy Family Hotels negli ultimi 7 giorni sono arrivate oltre 200 richieste di contatto/preventivi per family hotel in tutta Italia.
Se sei quindi determinato a ripartire, già in questa stagione, non perdere contatti e opportunità. Aggiorna subito i tuoi contenuti per dare RISPOSTE a chi ti sta leggendo con informazioni UTILI per la sua decisione.
Richieste Italy Family Hotels Lockdown

Cosa aggiornare?

Il primissimo consiglio che posso darti è quello di partire dal tuo sito internet e rileggere tutti i contenuti. Rileggi tutte le pagine, con i nuovi occhi della realtà odierna.
Certamente troverai tanti elementi non più attuali che generano solo confusione nella testa di chi ti legge. Che magari non ti ha mai conosciuto direttamente e ti legge per la prima volta. Come potrà mai arrivare a farti una richiesta di vacanza se non capisce nemmeno se aprirai o no? Se legge ancora le offerte di Pasqua? Idem per i tuoi clienti storici, magari per chi ti ha già prenotato. Leggere informazioni datate trasmette l‘idea che anche tu abbia ‘gettato la spugna’ per questa stagione. E’ come quando in macchina, incerti sulla direzione da prendere, capitiamo in strade piene di erbacce nella carreggiata: il primo istinto che abbiamo non è quello di tornare indietro?
Per questo in Area38 abbiamo preparato una GUIDA con LE NUOVE DOMANDE CHE LE FAMIGLIE SI PONGONO nel momento in cui navigano il tuo sito. Per ogni pagina, dalla homepage, al ristorante, ai servizi, ai contatti, ti indichiamo le loro domande e obiezioni più comuni mentre ti leggono. Se potrai dare loro una risposta, certamente incontrerai il loro sicuro apprezzamento e godrai di una posizione di vantaggio rispetto a tutti i tuoi competitor che ancora non sono pronti. E arriveranno più risultati. La puoi scaricare direttamente in fondo a questo articolo.

Come puoi aggiornare il tuo sito?

Sembra facile, ma aggiornare i contenuti del sito può essere una operazione anche molto lunga e tecnicamente complessa. Dipende dallo strumento (backoffice) che stai utilizzando. Possiamo comunque darti dei suggerimenti per scegliere la modalità migliore per il tuo caso specifico.

a. Aggiornamento pagina per pagina
E’ certamente la modalità più dispendiosa in termini di risorse di tempo. Ma è quella che ti darà i risultati ottimali.
Richiede una revisione dei contenuti di tutte le pagine che potrai fare in maniera autonoma se possiedi i dati di accesso al backoffice del tuo sito, oppure potrai chiedere alla tua agenzia di riferimento.

b. Una pagina o un contenuto con tutte le novità
Se tecnicamente ti risulta difficile distribuire gli aggiornamenti su tutte le pagine, potresti pensare di creare una pagina o un contenuto ad-hoc (esempio un pdf) in cui provi a raccontare tutte le novità principali rispetto a quanto comunicato sul sito. Potrai quindi chiedere alla tua agenzia di inserire su ogni pagina un link, una voce a menù, un pulsante o un banner che rimanda alla pagina o al contenuto che hai preparato. Il medesimo contenuto potrai linkarlo per esempio anche in tutte le tue comunicazioni per email.
E’ un buon compresso se non hai la possibilità di aggiornare in tempi brevi i contenuti del sito.

c. Aggiornamento della sola homepage
La pagina più visitata del tuo sito è la homepage. Se non hai possibilità tecnica di procedere con le due soluzioni precedenti potresti pensare di aggiornare almeno la homepage per essere certo che la gran parte dei tuoi visitatori ne legga il contenuto. Comunica almeno la data di apertura e quale sono i mezzi migliori per contattarti e chiedere aggiornamenti e informazioni di dettaglio.

d. Pop-up
Se non hai modo nemmeno di aggiornare la homepage o tempo per pensare a cosa dire, chiedi alla tua agenzia di pubblicare almeno un pop-up (quei banner che si aprono ad inizio navigazione) nel quale potrai informare il cliente che i dati del sito non sono aggiornati. Potresti indicare quale canale di comunicazione resta aggiornato in questo periodo e/o come fare per contattarti.
Può essere il meccanismo più idoneo anche per comunicare se NON riaprirai a breve.

Un ultimo consiglio: non solo il tuo sito

Sembra scontato,  ma non lo è. Per questa stagione, avrai bisogno di sfruttare al meglio TUTTI i tuoi canali di comunicazione. Spesso facciamo mentalmente l’associazione
LA MIA COMUNICAZIONE = IL MIO SITO INTERNET
In realtà non è così. Le famiglie oltre al tuo sito leggono i tuoi social (FACEBOOK in primis), navigano i PORTALI per cui paghi annualmente per essere visibile, usano le OTA, guardano le tue recensioni su TripAdvisor, Google, etc, si imbattono nelle tue campagne sponsorizzate, leggono la tua newsletter e le risposte alla richieste preventivo che ti hanno inviato.
Ricordati quindi di aggiornare non solo il tuo sito ma  TUTTI I TUOI CANALI DI COMUNICAZIONE.
Avrai bisogno di tutti.

La nostra guida sui contenuti

Leggi subito la nostra guida “ESTATE 2020 – I contenuti per vendere vacanze FAMILY in fase 2“.

Scarica la guida

E se vorrai contribuire con commenti, domande o suggerimenti inviaceli pure: sono i benvenuti!

Scritto da
Altro di Gianluca Tonti

“Giorno per giorno…!” Il punto con Meridiana Family & Nature Hotel e Albergo dell’Orso Bo

In questo clima di incertezza, subissati da tante news, informazioni e consigli,...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *